PRIMA VISITA E PREVENTIVO

.full-width-5a15d68e37f31 { min-height:0px; padding:600px 0 60px; margin-bottom:0px; } #background-layer--5a15d68e37f31 { background-image:url(http://www.mauriziomarsico.it/wp-content/uploads/2014/09/255.jpg); background-position:center top; background-repeat:no-repeat; background-attachment: fixed;; }

Prevediamo normalmente una sequenza di appuntamenti che portano alla definizione della diagnosi, del piano di trattamento e del relativo preventivo prima di iniziare qualsiasi cura che non si un’urgenza.

· Il primo appuntamento o “prima visita” permette una valutazione preliminare dei problemi del paziente, delle sue aspettative ed una verifica della reale necessità di terapia. Per un’accurata definizione della diagnosi è quasi sempre necessario eseguire alcuni esami che, secondo i casi, possono comprendere fotografie, impronte, modelli, radiografie, tomografia volumetrica a fascio conico (CBVT) e altro ancora. ln sede di prima visita viene stabilito anche l’appuntamento successivo e comunicato il costo degli esami che possono essere eseguiti direttamente in sede.

· Il secondo appuntamento, detto anche “analisi di studio”, è dedicato all’esecuzione degli esami richiesti, alla raccolta di eventuali altri esami eseguiti in sedi esterne e alla seduta di igiene con ablazione del tartaro e lezione di igiene.

· Il terzo appuntamento consiste nel colloquio per l’esposizione del piano di trattamento e del preventivo di spesa, delle modalità di pagamento e ogni altra informazione utile per una completa e chiara comprensione di tutti gli aspetti delle cure proposte.

· Il quarto appuntamento, che costituisce l’inizio della cura vera e propria, viene richiesto dal paziente dopo aver esaminato ed accettato il piano di trattamento e il relativo preventivo.